torna all'home page


Il seggiolino funziona, parola di esperto
Intervista a Dante Bigi, esperto di sicurezza passva e già Direttore del Centro Sicurezza Fiat e delle Ricerche avanzate della TRW
Quattroruote (marzo 2001)

Abbiamo rivolto a uno dei massimi esperti di sicurezza in Europa, l’ingegner Dante Bigi, alcune delle domande più frequenti che ci vengono fatte dai lettori, riassumendo nelle foto in alto i suoi suggerimenti per l’uso più corretto dei vari tipi di seggiolini.

Nella progettazione di un’auto e dei suoi sistemi di sicurezza (intesi come airbag) si tiene conto della necessità di trasportare bambini con appositi seggiolini?
Certamente. Esistono molti esempi di soluzioni ingegneristiche che facilitano l’utilizzo dei sedili bambini rendendoli più compatibili con l’airbag passeggero installato nella plancia portastrumenti. È noto, infatti, che i sedili bambini posizionati contromarcia (cioè con la testa del bambino in prossimità della plancia stessa) non devono mai essere collocati sul sedile anteriore in presenza di airbag passeggero. Purtroppo questi sedili sono dedicati ai bambini più piccoli e quindi più bisognosi di una vigilanza diretta. Per questo motivo la tentazione di installare questi seggiolini sui sedili anteriori anche in presenza di airbag passeggero è molto forte e può mettere in serio pericolo la vita stessa dei bambini. Già oggi esistono due soluzioni tecniche che consentono di superare il problema. La prima è quella di dotare la vettura di una chiave di disattivazione del bag passeggero. Questa chiave, solitamente collocata sul lato passeggero della plancia in zona non visibile a portiere chiuse, consente la disattivazione del bag passeggero con la chiave di accensione del veicolo. Qualora si voglia utilizzare il sedile bambino contromarcia sul sedile anteriore è quindi necessario provvedere alla disattivazione del bag passeggero. Sul quadro di bordo apparirà una spia gialla che indire. Anche in questa situazione la disattivazione del bag passeggero può essere verificata dall’utente grazie all’accensione automatica della spia gialla che indica chiaramente la non funzionalità del bag passeggero.

Assodato che la posizione migliore per i seggiolini è quella posteriore, cosa succede a un seggiolino fronte marcia montato su un sedile anteriore in presenza del bag passeggero? E del sidebag?
I sedili bambini frontemarcia delle diverse categorie possono essere utilizzati nei sedili anteriori anche in presenza di airbag passeggero attivo, purchè l’utente abbia l’accortezza di seguire con estrema attenzione le istruzioni di installazione (in particolare per quanto concerne il corretto bloccaggio con le cinture di sicurezza) e di posizionare il sedile passeggero «tutto indietro » utilizzando la regolazione assiale. Con questi accorgimenti il bambino non corre il rischio di entrare in contatto con il bag passeggero durante il suo gonfiaggio. Per quanto riguarda il sidebag, i seggiolini bambini possono essere considerati compatibili con tali componenti di sicurezza. Infatti, i sidebag sono molto più piccoli e meno energetici del bag passeggero. È comunque opportuno accertarsi che il bambino non si ponga con la testa in zone interessate dall’apertura del sidebag (zona pannello porta). Anche per quanto riguarda i sedili posteriori, i sidebag possono essere considerati compatibili con i seggiolini; vale comunque l’avvertenza di evitare che il bambino si metta con la testa nella zona del pannello porta o del fianchetto laterale nel caso di vetture a 2 porte. Anche un bambino che usa la tavoletta (gruppi 2 o 3) può sedere sul sedile anteriore in presenza del bag passeggero e del sidebag.

Il fissaggio dei seggiolini con cinture di sicurezza deve ritenersi effettivamente sicuro oppure oggi c’è di meglio?
I seggiolini bambini di tutte le categorie, se fissati correttamente alle cinture di sicurezza in dotazione agli autoveicoli seguendo con scrupolo ca con chiarezza la non funzionalità del bag passeggero. Naturalmente è responsabilità dell’utilizzatore la riattivazione del bag passeggero quando il posto anteriore viene occupato da una persona adulta. Una seconda soluzione consiste in un sensore, collocato nel sedile passeggero, in grado di determinare la presenza di specifici sedili bambini contromarcia equipaggiati di idoneo apparato elettronico di riconoscimento. In questo secondo caso la disattivazione del bag avviene automaticamente con l’installazione dello specifico seggiolino bambino sul sedile anteriole istruzioni d’uso, hanno un’efficacia notevolissima nel ridurre i rischi. Alcuni studi statistici evidenziano un’efficacia del 90% dei seggiolini bambini correttamente vincolati alle cinture di sicurezza nell’impedire ferite gravi o mortali. Il vero problema è che spesso i seggiolini bambini non vengono correttamente utilizzati a causa di installazioni non eseguite come prescritto. Questo è il motivo principale per lo sviluppo dei cosiddetti attacchi specifici Isofix per sedili bambini il cui principale vantaggio è quello della facilità d’uso.